A Bedizzole protagonisti anche i maschi: ottavo Realdo Ramaliu, nono Federico Turci

Si chiude con un doppio piazzamento nei primi dieci l'ottima domenica del Cadeo Carpaneto alla Giornata Rosa Azzurra di Bedizzole (Brescia). Dopo i tre podi e i due piazzamenti del mattino nelle corse femminili, la società piacentina si è messa in luce anche nella corsa juniores maschile del pomeriggio, dove era presente con la formazione targata Aspiratori Otelli Mastercrom Cadeo Carpaneto Cimme. Nella selettiva gara (110 chilometri), vinta in volata da Alberto Dainese (Ciclisti Padovani), sono arrivati l'ottavo posto di Realdo Ramaliu e il nono di Federico Turci, giunti praticamente appaiati sulla linea d'arrivo nello sprint finale. Per Ramaliu (velocista di origini albanesi e residente nel Veronese), un ritorno nella top ten dopo il sesto posto dello scorso 19 maggio a Soprazocco di Gavardo nei regionali lombardi studenteschi. Turci, invece, conferma la forma di questo periodo, testimoniata dal terzo posto di martedì scorso a Budrio di Correggio.

Ordine d'arrivo Juniores Bedizzole (159 partenti, 81 arrivati): 1° Alberto Dainese (Ciclisti Padovani) 110 chilometri in 2 ore e 49 minuti, media 39,053 chilometri orari, 2° Imerio Cima (Feralpi Monteclarense), 3° Davide Finatti (Team Castanese), 4° Filippo Bertone (Esperia Petalo), 5° Stefano Staltari (Team Castanese), 6° Giacomo Cretti (Team Giorgi), 7° Vitaly Yatsku (Team Giorgi), 8° Realdo Ramaliu (Aspiratori Otelli Mastercrom Cadeo Carpaneto Cimme), 9° Federico Turci (Aspiratori Otelli Mastercrom Cadeo Carpaneto Cimme), 10° Lorenzo Cantalupi (Asd Lorenzo Mola).

Nelle foto, le premiazioni di Realdo Ramaliu e Federico Turci (Aspiratori Otelli Mastercrom Cadeo Carpaneto Cimme) a Bedizzole